L’anno appena passato ed il mio 2017…

Il mio 2016 è stato pieno di soddisfazioni, emozioni, crescita ed incontri con persone fantastiche.
La parola che più lo rappresenta è sicuramente “esperienza“, declinata in modalità diverse. Esperienza professionale cresciuta grazie a workshop ed eventi fantastici a cui ho partecipato, quella personale grazie all’incontro di persone con cui ho instaurato un rapporto che sono sicuro darà grandi frutti (da tutti i punti di vista), l’esperienza interiore frutto di una consapevolezza ed equilibrio con me stesso sempre maggiori acquisiti con la meditazione. Ho partecipato ad eventi, ho facilitato workshop e progetti con team in aziende, tutti caratterizzati dall’uso di giochi ludici. Ed è questo che mi voglio portare dietro nel 2017. Continuerò a lavorare sulle persone all’interno delle organizzazioni per migliorarne il benessere lavorativo riducendo lo stress lavoro-correlato, per ottimizzare i processi lavorativi eliminando tutto quanto non sia necessario e produttivo, per lavorare su engagement delle persone rispetto alle organizzazioni e la capacità di adattamento al cambiamento. Il tutto in un rapporto win-win tra aziende e lavoratori anche nella prospettiva dei profondi cambiamenti (Industry 4.0 e collegati) che il mondo del lavoro sta subendo e subirà ulteriormente. La formazione esperienziale, applicata con i principi del serious gaming, sarà il mio strumento principale per raggiungere questi obiettivi.

Nelle foto qui sotto c’è una buona parte del mio 2016.

L'anno appena passato...ed il mio 2017...

Il percorso di crescita, personale e professionale, è praticamente infinito e richiede un camminare costante ed a lungo. Ma so quello che voglio fare, come e perché e voglio metterlo a frutto per il bene delle organizzazioni e persone con cui ho il privilegio di poter lavorare.

 

Grazie per l’attenzione,

Alessandro

Leave a Comment